Go to Top

Incontro in regione su limitazioni traffico camper euro 0,1,2,3

Relazione incontro in Regione Lombardia su Limitazioni del traffico Camper euro 1,2,3 – Presenti all’incontro  :Dott. Lorenzo Margiotta  (Segreteria di Raffaele Cattaneo, assessore Ambiente e clima) -Dott. Matteo Lazzarini (dirigente Ambiente e clima) -Massimo Tritto (Consigliere Nazionale Confedercampeggio) -Adriano Cremonte (Presidente Federazione Campeggiatori Lombardi).  08 ottobre 2019.
Dopo le dovute presentazioni , abbiamo donato ai dirigenti regionali una copia di “Chi siamo “ di Confedercampeggio e ribadito che siamo la piu’ numerosa federazione presente in Italia.
Abbiamo mostrato la presentazione esposta alla conferenza di Novegro sugli studi fatti riguardo ai camper Euro 0,1,2,3 circolanti nel bacino padano e le relative autovetture . Il rapporto è 1,5 camper per 50 autovetture , ma mentre queste auto circolano tutti i giorni , per i camper forse si parla di una volta al mese.
Per questo motivo e per la mancanza di incentivi chiediamo la DEROGA per la categoria AUTOCARAVAN ( art. 54 categoria m ).
Le limitazioni alla circolazione hanno un impatto negativo sul turismo :
sono parecchie le lettere che ci scrivono i camperisti in transito nelle nostre regioni del Nord che nel periodo invernale non si fermano in luoghi artistici e citta’ per timore di prendere multe.
A questo scopo Confederazione Italiana Campeggiatori e le proprie Federazioni Regionali danno indicazione per parcheggi di interscambio , dove lasciare l’autocaravan e prendere i mezzi pubblici o biciclette ( vedi comunicato stampa Confederaz. – Assocamp )
La creazione di queste aree richiede tempo e disponibilita’ dei Comuni e per questo motivo si chiedono nel frattempo le deroghe sopracitate.
Sappiamo che il turismo in Lombardia è in crescita, ma lo sarebbe ancora di piu’ con le deroghe per gli autocaravan.
Confedercampeggio si batte perche’ ci sia una normativa unica almeno per il bacino padano : oggi ogni Regione e addirittura differenti Comuni hanno normative differenti.
RISPOSTE ASSESSORI :
– E’ vero , avere un’uniformita’ di normative almeno per il bacino padano è molto, ma molto difficile.
– Filtri FAP : Dott. Lazzarini dice che i FAP fermano le polveri , ma non i biossidi di azoto e quindi non verranno incentivati.
– Dual fuel GAS + GASOLIO : studi hanno dimostrato che non scendono di molto i valori nocivi.
– Deroghe per autocaravan : tutte le deroghe per i mezzi speciali saranno abrogate con l’attuazione del MOVE-IN : www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/cittadini/Tutela-ambientale/Qualita-dell-aria/lparia-move-in/lparia-move-in

Alcuni camperisti l’hanno gia’ montata , costo 30,00 € la scatoletta + 20,00 € /anno per i rinnovi.

move_in presentazione

Nella foto Presidente Reg. Lombardia Fontana e assessore Cattaneo alla presentazione del MOVE-IN

Il conteggio dei chilometri è effettuato solo sui tratti stradali percorsi all’interno del perimetro delle aree geografiche 1 e 2 così identificate:

Area 1:
– agglomerati di Milano, Brescia e Bergamo;
– capoluoghi di provincia della bassa pianura (Pavia, Lodi, Cremona e Mantova) e relativi
Comuni di cintura appartenenti alla zona A definita in d.G.R. 2605/11;
– Comuni della Fascia 2 aventi più di 30.000 abitanti (Varese, Lecco, Vigevano, Abbiategrasso e S. Giuliano Milanese).
Area 2: tutta la zona A definita in d.G.R. 2605/11 ad esclusione dei comuni inclusi in Area A1.

Sara’ un anno di prova e si vedra’ se il sistema funziona.
Abbiamo fatto presente che questo MOVE-IN non è molto pubblicizzato fuori dalla Lombardia : un camperista forestiero che passa nella nostra regione ed esce dalle autostrade e strade statali rischia la multa e non puo’ informarsi su differenti regioni e differenti normative.
Ultima notizia : dal 15/10 partiranno gli incentivi dalla Regione Lombardia per chi passa ad un veicolo Euro 6d , si parla dai 2000,00 ai 6000,00 € , mentre chi passa ad uno elettrico sara’ di 8000,00 €.
Ci siamo ripromessi di vederci fra un po’ e controllare se il sistema MOVE-IN funziona .
Un saluto,  Massimo Tritto ( Consigliere nazionale Confedercampeggio)

aree con limitazioni traffico2019

 

About Adriano

Presidente Federcampeggio Lombardia

2 Responses to "Incontro in regione su limitazioni traffico camper euro 0,1,2,3"

  • Massimo Borghi
    10 ottobre 2019 - 09:14

    In buona sostanza se vorrai circolare in Lombardia con un veicolo “datato” rimane solo la possibilità di installare il Move-In

  • MAX TRITTO
    10 ottobre 2019 - 14:20

    Ciao Massimo,
    Con un veicolo “datato” dal Lunedi’ al Venerdi’ , dalle 07,30 alle 19,30 si è soggetti alle limitazioni, quindi potra’ circolare solo su autostrade e strade statali.
    A meno che non si monti il MOVE-IN .
    Rimangono le perplessita’ espresse nella relazione :
    – Questa è una normativa regionale e non del bacino padano
    – Il MOVE-IN è poco pubblicizzato ( specie fuori regione)
    – Riceviamo e-mail e commenti da camperisti non lombardi che hanno paura di prendere la multa nel periodo invernale e quindi non si fermano a visitare i
    nostri luoghi lombardi.

    Tutte cose spiegate in Regione , ma ora gli assessori sembrano voler vedere come va questo sistema e poi forse aggiusteranno il tiro.
    Un salutone ,

    Max Tritto